Quest’anno il mio Natale é silente
Non ho tante parole
Per raccontare o per meditare.

Vi chiedo solo di ascoltare
Le voci degli ultimi
Di chi é solo e soffre
Per qualche motivo

Ho scoperto che il Natale
É gioioso solo per ascoltare
Per guardare ed ammirare
Gli sguardi di chi non ha niente

In fondo quel bambino che
É nato a Betlemme
Non ha proprio niente
Se non la forza di essserci
Tra noi, con noi, in noi.

Buon Natale

Lucio