Perché?

La vita in un filo

É un libro aperto

Dove la ragione

Svolge in un senso

Inverso

Hai saputo dipingere

Canzoni dove il debole

É l’altro

Per il bene da combattere

Nel servizio

É poi sorridere

Con l’ironia

Di una tavola

Imbandita

Di amicizia

Tutto, lo sai

É per sempre

Anche

per andarsene

In altri orizzonti

Tu resti a vigilare

La gentilezza

Di un pensiero

Che tocca

Sentimenti lontani

Anche il dolore

Che ti ha macinato

In ogni attimo

Non ha vinto

La tua vita

E poi i saggi

Dicono che

chi fa del bene

Ha diritto a togliere

Il velo dell’incomprensibile

Le lacrime di tutti

Le mie lacrime

Sono gocce di rugiada

Che alimentano

La terra e il cielo

Non si può fingere

Il distacco

Ma l’amore tuo

Non muore nelle pietre

Del deserto.

29/07/2020 Ad un amico