Giovanni 14,2-7
In quel tempo. Il Signore Gesù disse: «Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io
vado, conoscete la via». Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Se avete conosciuto me, conoscerete anche il Padre mio: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto».

Questo brano è parte del lungo discorso d’addio che Gesù pronuncia durante l’ultima cena dopo la lavanda dei piedi.

I discepoli sono spaventati e intimoriti, ma Gesù dice ”non sia turbato il vostro cuore” (è il versetto precedente a quello che leggiamo oggi).
Quanto abbiamo bisogno di sentire nel nostro cuore queste parole soprattutto in questi tempi di nuvole all’orizzonte…

Gesù ci rincuora affermando che va a preparare un posto; il momento del distacco è per qualcosa di bello, per prepararci un luogo accogliente nella dimora del Padre.

Ma soffermiamoci sulla reazione di Tommaso, il nostro gemello pratico: “come facciamo a raggiungerti? non sappiamo neanche l’indirizzo”…

Gesù risponde “io Sono”: è il nome con il quale Dio si è rivelato a Mosè davanti al roveto ardente.
Gesù si rivela nuovamente ai suoi discepoli; molti sono i richiami nel Vangelo di Giovanni (io sono il Pane della vita, io sono il Buon Pastore).

Gesù è la via, è il cammino, ci chiede di seguirlo, di aprire nuove strade, di creare, con amore, nuovi sentieri. Gesù ha mostrato qual è la strada proprio con la lavanda dei piedi; la direzione è l’attenzione e cura nei confronti degli altri.

E’ la vita, è la pienezza che ognuno cerca, è la gioia che colma ogni distanza e dissipa le preoccupazioni. Gesù ci dona vita e ci mette ogni giorno nella condizione d’amare.

E’ la Verità: occorre togliere le maschere per fare spazio a Gesù.

In quali luoghi ricerco la pienezza?
E’ la relazione con Gesù via, verità e vita che ci permette di incontrare il Padre. “Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” (v.6)

Stare con Gesù ci permette di raggiungere la destinazione.