Lc 11, 21-26

In quel tempo. Il Signore Gesù disse: «Quando un uomo forte, bene armato, fa la guardia al suo palazzo, ciò che possiede è al sicuro. Ma se arriva uno più forte di lui e lo vince, gli strappa via le armi nelle quali confidava e ne spartisce il bottino.

 

 

Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me disperde.

 

 

Quando lo spirito impuro esce dall’uomo, si aggira per luoghi deserti cercando sollievo e, non trovandone, dice: “Ritornerò nella mia casa, da cui sono uscito”. Venuto, la trova spazzata e adorna. Allora va, prende altri sette spiriti peggiori di lui, vi entrano e vi prendono dimora. E l’ultima condizione di quell’uomo diventa peggiore della prima».

#vigilareEDifendere #puntiDeboli #nemico #sceltaDelCuore

In quale squadra scegli di giocare? Nella squadra di Gesù o del nemico?

Bisogna sempre vigilare per evitare il contropiede dell’avversario, occorre tenere pulita la casa, perché il nemico si annida e trova punti di accesso.
Occorre vagliare costantemente i nostri comportamenti e pensieri, sempre alla ricerca del bene utile.
 
Mi viene in mente una delle regole del discernimento degli Spiriti di Sant’Ignazio:
Il nemico si comporta come un capo militare. Dopo aver osservato la postazione o la posizione del castello, lo attacca nella parte più debole“.
 
C’ è sempre una crepa, una parte esposta del castello. E il nemico agisce li facendoti apparire goffo, incapace, impreparato, indeciso.
Lui conosce bene i tuoi punti deboli e li usa per i suoi fini, la paura ti schiaccia e ti impedisce di vivere nella libertà.
 
Conosci i tuoi punti deboli? seleziona una crepa da ristrutturare.
Scegli la squadra di Gesù, che ha un ottimo portiere.
Prenditi un minuto per fare questa scelta nel cuore.
Articolo precedente11/08/2022 – S. Chiara
Articolo successivo12/08/2022 – Venerdì della 19ª Settimana del Tempo Ordinario