Mt 9, 16-17

In quel tempo. Il Signore Gesù disse ai discepoli di Giovanni: «Nessuno mette un pezzo di stoffa grezza su un vestito vecchio, perché il rattoppo porta via qualcosa dal vestito e lo strappo diventa peggiore. Né si versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti si spaccano gli otri e il vino si spande e gli otri vanno perduti. Ma si versa vino nuovo in otri nuovi, e così l’uno e gli altri si conservano»

Quante volte cercando di aggiustare qualcosa di troppo vecchio, finiamo per distruggerlo del tutto? La pezza nuova, pur essendo nuova, lacera l’intero vestito; così come il vino, pur essendo appena fermentato, spacca gli otri facendo perdere tutto.

Gesù ci dice una cosa chiara e semplice: il Vangelo non è fatto per cercare di tinteggiare di nuovo una religiosità vecchia e polverosa. Cristo ci chiama ad una vita nuova, intensa, piena e soprattutto consapevole.

Sei disposto ad accettare la vocazione per tutto quello che ti chiede, oppure preferisci scegliere solo i tratti che ti fanno più comodo?


Preghiera
Signore, insegnami la strada, l’attenzione alle piccole cose,
al passo di chi cammina con me
per non fare più lungo il mio,
Alla parola ascoltata
Perché il dono non cada nel vuoto,
Agli occhi di chi mi sta vicino
Per indovinare la gioia e dividerla,
Per indovinare la tristezza
E avvicinarmi in punta di piedi
Per cercare insieme nuova gioia.
Signore, insegnami la strada,

La strada su cui camminare insieme,
Nella semplicità di essere quello che si è,
Nella gioia di avere ricevuto tutto da te,
Nel tuo amore Signore, insegnami la strada,
Tu che sei la Strada e la gioia. Amen.

(Michel Quisot)