“Poiché invece non siete del mondo, ma vi ho scelti io dal mondo, per questo il mondo vi odia”. (Giovanni 15,18-21).

#mondo #perseguitati

L’Evangelo di oggi sembra rispondere ad una domanda non del tutto scontata: che cosa significa non essere del mondo?

Significa non farsi prendere dalle cose, mantenere un giusto equilibrio, facendo sempre il bene e senza dare per scontato il fatto che possiamo essere perseguitati per annunciare l’Evangelo.

Ci vengono in mente le parole di Diogneto: “Amano tutti, e da tutti vengono perseguitati.” I cristiani hanno la responsabilità di animare il mondo, di renderlo vivibile affinché la vita sia vissuta pienamente. Ma sanno che nel mondo la forza del male talvolta imprime il proprio potere. Per questo sono del mondo ma non vogliono confermarsi ad esso.

Articolo precedente20/95/2022 – San Bernardino da Siena
Articolo successivo21/05/2022 – S.S. Cristoforo Magallanese e compagni