“Dai loro frutti li riconoscerete.”(Matteo 7,15-20).

#fruttibuoni #riconoscere #discernimento #profetiveri

Il sintetico brano evangelico di oggi ci rappresenta un aspetto fondamentale per la nostra vita di fede, per seguire il Signore nel nostro cammino quotidiano.

É fondamentale non dare mai per scontato riconoscere chi è un vero profeta da chi non lo è. Questa semplice e forse banale affermazione ci aiuta a capire che cosa significa fare discernimento.

L’insegnamento di Gesù é chiaro, anzi lampante. I veri dai falsi profeti, l’albero buono da quello cattivo, si distinguono dai frutti. Il frutto buono nasce dove c’è un albero buono.

Il profeta vero é colui che non solo sa indicarci il bene, la via per incontrare il Signore, ma é colui che testimonia la presenza del Signore con la Parola e con la testimonianza, anche a prezzo della vita.

In questo tempo difficile, pieno di incertezze, immerso nell’ egoismo, incuneato spesso dall’indifferenza, occorre essere attrezzati, essere preparati, attenti e non distratti, capaci di condividere e di unire anziché dividere. Con il nostro esempio possiamo noi essere profeti veri.

Articolo precedente22/06/2022 – S. Paolino da Nola – S. Giovanni Fisher e S. Tommaso Moro
Articolo successivo23/06/2022 – Natività di Giovanni Battista