Gv 6, 44-51
Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò
nell’ultimo giorno.
Sta scritto nei profeti: E tutti saranno ammaestrati da Dio. Chiunque ha udito il Padre e
ha imparato da lui, viene a me.

 

Non che alcuno abbia visto il Padre, ma solo colui che viene da Dio ha visto il Padre.
In verità, in verità vi dico: chi crede ha la vita eterna.

 

Io sono il pane della vita.
I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia.
Io sono il pane vivo, disceso dal cielo.

 

Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo.

E’ Gesù il “pane” di Vita vero. La Vita vera non passa, non solo, per i modelli terreni: il riferimento “ai vostri padri” sembra provocatorio.

Tutti abbiamo dei riferimenti, degli esempi terreni, ma il vero modello è Gesù. I nostri modelli di riferimento hanno senso solo se rimandano a Lui. E Lui è “pane”: invita a mangiare.

La vita cristiana non è ascetica, ma l’invito a mangiare è un invito fisico, un invito a godere in pienezza.

È inoltre il “Padre” che attira a Lui. Noi non convertiamo nessuno. Possiamo semplicemente dare la nostra testimonianza di Fede. La preghiera serve anche a questo: chiedere al Padre di attirare a sé i nostri fratelli.

La vita a cui siamo chiamati inizia subito. Gesù usa il presente: “chi crede ha la vita eterna”. La risurrezione inizia in questa vita. Se viviamo l’Amore, la nostra vita sarà già una vita da Risorti.

– Come mi pongo con gli altri? Riconosco che è il Padre ad attirare a sé? O sento di dover essere io a convertire gli altri?
– Come vivo la preghiera? Chiedo al Padre la conversione dei miei fratelli?
– Come contemplo il mistero di Gesù che si fa pane, che si fa “carne per la vita del mondo?”

Gesù, in silenzio contempliamo il mistero di Te che sei pane di vita, che dai la tua carne per la vita del mondo. Aiutaci ad uscire dalla nostra logica terrena e a comprenderTi, per poterti seguire. Amen